E zampe d’ortica

Era bozzolo di seta gialla 
Quasi farfalla
Con occhi di formica
E zampe d’ortica
In attesa di volare
Provó a sognare
Campi incolti
Stravolti
Occhi
Balocchi
Profumo di fieno e arcobaleno
Attende un treno
Per peregrinare
Quando imparerà a volare
Si poserà sul fumo di una pipa
Mentre il cuore suo
Straripa
Morbido come la mollica

Autore: silviettadeglispiririti

Amo le immagini, mi piace accostarle ai versi e creare delle verbografie❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...